............Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic
.


Ritorna al sito

GOZO - Iz-Żebbuġ (La processione)

La processione del Venerdì Santo di Iz-Żebbuġ ha avuto inizio nel 1912 grazie all' impegno del parroco don Anton Grima, sostenuto fortemente in questa iniziativa da tutta la popolazione.
Grazie al contributo di diversi benefattori fu possibile commissionare all' artista Wistin Camilleri le otto statue che a Malta costituiscono l' assetto tradizionale delle processioni del Venerdì Santo.
La processione si svolse fino agli anni trenta quando, durante i lavori di restauro della chiesa, le statue furono gravemente danneggiate a tal punto da non poter essere più portate in processione fino al 1965.
In quell' anno l' Arciprete don Alwiġ Vella chiese al Vescovo la autorizzazione ad organizzare nuovamente la processione che, nei primi tempi, fu costituita solo da quelle poche statue che fu possibile riutilizzare: l' "Ecce Homo", il Crocifisso, il Cristo Morto e Nostra Signora dei Dolori.
Ancora una volta, col contributo volontario di benefattori, furono realizzate le altre statue, sempre dallo stesso Wistin Camilleri che nel 1968 aggiunse il gruppo dell' Ultima Cena.
La processione del Venerdì Santo di Iz-Żebbuġ è l' unica, fra tutte quelle delle isole maltesi, ad avere le statue realizzate da un unico autore e vestite con abiti grezzi realizzati a livello locale con un telaio a mano.
Un grande spirito di devozione e di penitenza contraddistingue questa processione.


- Testo a cura del dott. Francesco Stanzione.
- Foto tratta dal sito Il-Vari Tal-Ġimgħa L-Kbira F' Malta.