............Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic
.


Ritorna al sito

MALTA - Ħaż-Żebbuġ (La processione)

Non è possibile stabilire una data certa circa la data della prima processione del venerdì Santo ad Ħaż-Żebbuġ dove comunque esiste una parrocchia sin dal 1436.
Da documenti rilevati dallo storico don Salv Ciappara si evince che già nel 1742 il maestro Saverio Laferla stava già realizzando statue in cartapesta per la parrocchia, ma ciò non significa che esistesse già una processione con questi simulacri; a quell' epoca però si riscontrano notizie di una processione con la sola Urna del Cristo Morto.
Le prime prove documentali di una processione del Venerdì Santo risalgono al 1824 allorquando veniva organizzata da don Gio Battista Attard il quale aveva sino ad allora curato la realizzazione di una "Via Crucis", nella quale probabilmente la processione stessa si è inserita.
E' in questo periodo che l' artista Antonio Mifsud ha realizzato alcune statue.
La processione, così come viene organizzata oggi, risale però al 1973, allorquando si decise di inserirvi anche i personaggi biblici ed i soldati romani, al punto che attualmente vi partecipano circa cinquecento persone; attualmente le statue portate in processione sono dieci.
Caratteristica delle vare processionali è che intorno alle statue sono sistemate candele alternate a vasi di fiori, al posto dei fanali comunemente usati altrove.




- Testo a cura del dott. Francesco Stanzione.
- Foto tratta dal sito Il-Vari Tal-Ġimgħa L-Kbira F' Malta.